I Misteri del Castello Millenario...

Nel labirinto del Castello più antico del Parmense visita notturna alla scoperta dei suoi luoghi segreti. Con l’apertura straordinaria delle prigioni quattrocentesche e dell’antica via di fuga del Castello

 

Sabato 11 Luglio ore 20h30, 21h30 e 22h45

Prossime date: Sabato 25 luglio, 22 agosto, 19 settembre e 3 ottobre


Il Millenario Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino, il più antico del Parmense, situato sulle bellissime colline al confine tra Parma e Piacenza, e fondato prima dell'anno Mille dal mitico Adalberto Pallavicino, tra i più grandi condottieri del suo tempo, aprirà le sue porte per una speciale visita notturna alla scoperta dei suoi luoghi segreti.

Nella penombra della sera verranno raccontati intrighi e misteri che avvolgono il Castello e le leggende dei fantasmi che lo animano in alcune notti dell'anno...
Eccezionalmente verrà aperta la torre circolare quattrocentesca con le sue prigioni e verrà mostrata l'antica via di fuga che attraversa il Castello.
Per l’occasione, verranno inoltre aperti l'intero loggiato Seicentesco da dove sarà possibile ammirare il paesaggio collinare avvolto dalla luce della sera, la Quattrocentesca “scalone dei cavalli” con il suo giardino segreto e il grande giardino ai piedi della torre, illuminato per la serata.


Sarà anche possibile cenare con menu fisso presso gli agriturismi intorno al Castello o degustare una raffinata cena a base dei prodotti del territorio nelle trattorie vicine.


Ingresso: 9 euro – senza sovraprezzo
Costo per bambini (da 6 a 16 anni d’età inclusi): 8 euro - senza sovraprezzo
Bambini fino ai 5 anni inclusi: ingresso gratuito

Evento su prenotazione -  Tel: 0524 572381 -  info@castellodiscipione.it - Facebook: castelloscipionepallavicino
 

La speciale visita è su prenotazione e a numero chiuso.  E’ obbligatorio l’uso della mascherina all’interno del Castello e il distanziamento di almeno 1 metro tra le persone. Sono a disposizione degli ospiti i dispenser con i gel igienizzanti per le mani in vari punti lungo il percorso e presso la biglietteria dove è anche presente una barriera protettiva in plexiglas.  Nei giardini e altri spazi esterni che vengono visitati è possibile togliere la mascherina rispettando le distanze.

Grazie per la gentile collaborazione.