Orari e Percorso

Orari di apertura

Aperto al pubblico da marzo a novembre. Le visite al Castello sono guidate.

Aperto su prenotazione per gruppi e scolaresche tutto l’anno, possibilità di richiedere visite personalizzate e con degustazioni

CHIUSURA STRAORDINARIA: Si comunica che sabato 21 luglio 2018 il Castello rimarrà chiuso alle visite guidate a causa di un evento privato che occuperà alcune sale del Castello nel pomeriggio.  Le visite riprenderanno regolarmente domenica 22 luglio alle 10h30 e 11h30 e 15.00, 16.00, 17.00.

 

Marzo

 

Sabato:

ore 15.00, 16.00, 17.00

Festivi:                                           

ore 10.30, 11.30, 15.00, 16.00, 17.00


Da Aprile a Ottobre

Giovedì:                              ore 15.00,17.00

Sabato:                               ore 15.00, 16.00, 17.00

Domenica e festivi           ore 10.30, 11.30, 15.00, 16.00, 17.00

 

 

Novembre

 

Sabato:                                

ore 15.00, 16.00, 17.00

Festivi:

ore 10.30, 11.30, 15.00, 16.00, 17.00

 
Durata della visita guidata: circa 45-50 minuti

 
Biglietto d’ingresso

Adulti:                                 Euro 9,00

Bambini:                            da 0 a 5 anni ingresso gratuito; da 6 a 16 anni Euro 8,00


Gruppi:                               a partire da 20 persone Euro 8,00

Scolaresche:                    Euro 5,00 a persona per la visita guidata di 1 ora.

 

Agevolazioni e convenzioni: Card del Ducato Euro 8,00; Around Thermae Card: Euro 8,00

 

Percorso

Il percorso della visita guidata si snoda attraverso i seguenti ambienti esterni ed interni del castello: l’ingresso antico; il cortile d’onore; la galleria degli antenati; la sala delle udienze, il salotto blu;  l'esposizione permanente della tavola imperiale imbandita "alla russa" con servizio Pallavicino del secolo XVIII;  la sala da pranzo rossa; il salone giallo; il salotto del Diavolo; la biblioteca; il corridoio di Santa Barbara; il loggiato seicentesco unico nella zona, con finestre che fanno da quinte sceniche su un paesaggio mozzafiato in fuga prospettica;  dalla primavera 2012, a seguito dei recenti lavori di restauro, la visita guidata include anche le sale dell’ala Nord del Castello con affreschi e stucchi seicenteschi e decorazioni quattrocentesche uniche nella zona.