Alla scoperta dei giardini del millenario Castello

Domenica 2 Giugno 2019: Apertura straordinaria per tutti i visitatori del Castello del grande giardino privato, della quattrocentesca scalinata dei cavalli, del giardino segreto e dell’intero loggiato Seicentesco con le sue finestre che si aprono come quinte sceniche sul paesaggio collinare. Possibilità di pic-nic sul prato.

 

L'iniziativa si inserisce nell'ambito della rassegna "Appuntamento in Giardino" promossa da APGI, Associazione Parchi e Giardini d'Italia, e "Giardini Segreti" promossa dalla Regione Emilia Romagna.

 

Il Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino, il più antico del Parmense, situato sulle bellissime colline tra Parma e Piacenza, aprirà eccezionalmente a tutti i visitatori, la domenica 2 giugno, a partire dalla visita guidata storica al Castello delle ore 10:30, le porte del suo giardino privato.

Protetto dalle millenarie mura di cinta che conservano ancora i merli alla ghibellina e la medioevale postazione delle guardie con le sue antiche feritoie, regala una vista panoramica meravigliosa e a perdita d'occhio sul paesaggio collinare che circonda il borgo e sulla facciata Ovest del Castello, il filare delle ortensie e le rose antiche. Verranno inoltre aperti l’intero loggiato Seicentesco con le sue finestre che si aprono come quinte sceniche su un meraviglioso paesaggio collinare in fuga prospettica e la quattrocentesca scalinata dei cavalli con il suo giardino segreto.

Un’intera giornata per riscoprire e assaporare a 360° il meraviglioso territorio sul quale da oltre mille anni, dal borgo adagiato sulla collina, veglia il Castello più antico della provincia di Parma. Per l’occasione sarà possibile fare il pic-nic sul prato.

 

Ingresso: 9 euro – senza sovraprezzo
Costo per bambini (da 6 a 16 anni d’età inclusi): 8 euro - senza sovraprezzo
Bambini fino ai 5 anni inclusi: ingresso gratuito

Senza prenotazione - Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino Tel: 0524 572381
info@castellodiscipione.it


Il Castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino

Il Castello  di Scipione dei Marchesi Pallavicino, il più antico del Parmense, è stato costruito prima del 1025 dal leggendario Adalberto Pallavicino, capostipite della nobile casata, tra le poche in Europa ad avere più di mille anni di storia documentata, ed è ancora abitato dai suoi discendenti diretti.
Situato in una posizione strategica sulle bellissime colline tra le province di Parma e Piacenza, fu la principale fortezza dei Pallavicino a presidio delle saline che hanno fatto per secoli la fortuna della casata e del territorio di Salsomaggiore. Il Castello fu nel Medioevo, periodo di suo massimo splendore, il feudo più ricco dell’intero Stato Pallavicino, feudo diretto del Sacro Romano Impero, per il suo dominio sui pozzi per l’estrazione del sale, di cui i Marchesi Pallavicino erano i maggiori produttori e i più potenti arbitri del mercato, detenendone il monopolio. Le sue possenti mura narrano antiche epopee cavalleresche e fastose celebrazioni dinastiche con personaggi mitici come Adalberto, audace condottiero di cui ne cantano le lodi Ludovico Ariosto nell’”Orlando Furioso” e Torquato Tasso nella “Gerusalemme Liberata”. Nei bellissimi ambienti interni è possibile ammirare le decorazioni, gli affreschi, gli splendidi camini e i preziosi soffitti a cassettoni originali, risalenti al Quattrocento, Cinquecento e Seicento.